Parrocchia San Giovanni Battista - Asso

AVVISI

- Questa settimana don Giuseppe sarà assente in quanto andrà a fare gli esercizi spirituali. La messa feriale è sospesa, ma si propone quotidianamente la preghiera del Rosario. In Caso di Emergenza è possibile contattare il decano don Virginio al n. 335 802 8262

- In vista delle elezioni del nuovo consiglio pastorale, se qualcuno volesse dare la propria disponibilità a candidarsi deve contattare direttamente don Giuseppe

- Sono aperte le iscrizioni alla vacanza in montagna per i ragazzi delle elementari, medie e superiori. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della parrocchia

Quaresima di carità

La missione è iniziata nel 2012 comprende 15 villaggi.

Negli ultimi anni abbiamo subito attacchi da parte dei terroristi Jahidisti: attualmente siamo difesi da militari e poliziotti. Vi assicuro non è una situazione facile! Ogni villaggio è abitato soprattutto bambini.

La nostra missione, ponendosi l’obiettivo della prima evangelizzazione, si è sempre posta come intermediaria per aiutare queste popolazioni a crescere

 IL PROGETTO DI AIUTO AGLI STUDENTI:

dalle primarie sino all’Università. Per noi si è presentata quindi la possibilità di dividere in 2 la nostra casa, per assicurare a 24 ragazzi di vivere in una struttura accogliente... Un vecchio garage, è stato ristrutturato a sala studio. Una vecchia casa diroccata …è diventato un refettorio. Ma, in questo anno e mezzo dall’apertura di questo collegio ci siamo resi conto che i ragazzi sono tanti e gli ambienti comuni restano comunque angusti. Perciò, io e padre Felix (prete beninese con il quale condivido questa esperienza missionaria) a tavolino abbiamo pensato di riadattare il garage in “sala multiuso” per le finalità di crescita dei nostri ragazzi. La trasformazione richiede quindi diversi interventi (dall’impianto elettrico alla pavimentazione…. ). Tutto questo ovviamente ha un suo costo ed è il motivo per cui, insieme a p. Felix vengo a voi. 

Se anche riusciste ad offrirci soltanto qualcosa, quello che potrete, ve ne saremo grati. E soprattutto i nostri ragazzi ancora di più. Vi lascio con queste parole in lingua waama: Na-Yesu, Na-Yerika. Ciao, e grazie (anticipate).

don Nazareno Galullo

Quaresima 2024

La quaresima è di sua natura un tempo di conversione e revisione della propria vita. Ciascuno è invitato a trovare i modi per poterla vivere al meglio. Come comunità suggeriamo le seguenti possibilità: 

La quaresima dei testimoni

Nei sabati sera di quaresima accoglieremo a celebrare l’eucarestia sacerdoti che vivono forme particolari di ministero, chiedendo a loro una testimonianza e un aiuto per la riflessione personale.

Più precisamente ospiteremo:

Sabato 24 febbraio  don Domenico Scibetta, impegnato nel recupero dei detenuti.
Sabato 2 Marzo S.E. Mons Michele Di Tolve, Vescovo collaboratore del papa a Roma;
Sabato 9 Marzo don Federico Predana, impegnato con i “senza fissa dimora”;
Sabato 16 Marzo don Fabio Stevenazzi, sacerdote medico operatore del CUAMM;
Sabato 23 Marzo don Claudio Burgio, cappellano del carcere minorile Beccaria;
 
Dedicare più tempo alla preghiera personale: Sono disponibili in fondo alla chiesa i libretti della diocesi con uno schema per la preghiera quotidiana. 
 
La pratica del magro e digiuno  tutti i venerdì e in particolare il primo e l'ultimo.
La Via Crucis: Tutti i venerdì nei seguenti orari
Ore 9.00 Via Crucis per adulti a Scarenna;
Ore 15.00 Via Crucis per ragazzi in Chiesa parrocchiale;
Ore 20.30 Via Crucis per adulti in Chiesa parrocchiale.
Via Crucis di Zona: Venerdì 23 febbraio alle ore 20.45 a Oggiono
 
Gesto di carità: durante la quaresima siamo invitati a forme di essenzialità per poter condividere con i più bisognosi i nostri beni. Fermo restando che ciascuno è libero di trovare le forme più opportune e più corrispondenti alla propria sensibilità, viene anche proposto un gesto comunitario. Anche quest’anno sosterremo un progetto caritativo in Benin, conosciuto lo scorso anno.
 
Sacramento della riconciliazione: segno tangibile del cammino di conversione è il sacramento della riconciliazione. Ciascuno di noi è invitato a trovare luoghi e momenti per viverlo in modo opportuno. In comunità continuerà la disponibilità del sacerdote per le confessioni ogni sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.

Mattone dopo mattone

PROGETTO DI RESTAURO
DELLA CHIESA PREPOSITURALE DI ASSO
OFFRI ANCHE TU UN CONTRIBUTO!

 

 

 

 

Vuoi sapere come? Clicca qui sotto!