Mattone dopo mattone

Segnaliamo che ci sono due possibilità per l’offerta di un contributo:

  • MODALITA’ USUALE – consegnato al parroco senza particolari formalità, come normalmente avviene per tutte le offerte.
  • MODALITA’ FISCALE (per ottenere benefici fiscali) – contributo consegnato al parroco nel rispetto di una particolare procedura e con il supporto dei membri del Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici.

Relativamente alla seconda possibilità occorre tener presente che:

Il TUIR (Testo Unico Imposte sui Redditi) prevede un regime fiscale di favore a fronte di offerte in denaro elargite alle parrocchie e ad altri enti ecclesiastici (esclusivamente tramite bonifico bancario o con assegno, no contanti) da parte di:

  • persone fisiche e enti non commerciali non titolari di reddito d’impresa per i quali è prevista una detrazione d’imposta pari al 19% dell’offerta erogata;
  • soggetti titolari di reddito d’impresa (che siano persone fisiche, società o enti non commerciali nell’ambito delle attività commerciali esercitate) per i quali è prevista la deducibilità dell’intero importo erogato

I passi da seguire per la MODALITA’ FISCALE sono molto semplici e comportano lavoro solo
per la Parrocchia.

Telefona  al numero 031 681 608. Non dimenticare!